Connect with us

Calcio

Floriano: “Guardo la classifica ma non la considero tantissimo. Abbiamo reso la Serie D un campionato facile”

Roberto Floriano I. Potremmo immaginarlo così il cannoniere del Bari, che a suon di gol sta trascinando il Bari verso la promozione in Serie C. L’accostamento ad un re fa piacere, ma fino ad un certo punto: “Fa piacere si pensi questo di me – dice in conferenza stampa – ma è un complimento esagerato. Il merito di questa grande stagione è di tutti. Ovviamente quando si fa gol fa sempre piacere. Ora speriamo di chiudere quanto prima la pratica campionato con 24 punti a disposizione. Tra quattro o cinque partite potremmo anche festeggiare”.

Soddisfacente il bilancio personale e collettivo: “Siamo li in alto, guardo la classifica ma senza considerarla più di tanto. È molto più bello pensare al vantaggio sulle altre ed ai gol segnati. Bello il gol contro l’Igea Virtus, ma non solo. Simeri e Neglia? Tanti gol alto testa, il duello singolo è molto interessante anche per via dell’obiettivo da raggiungere. Campionato più facile? No, in realtà siamo noi ad averlo reso tale. Sosta? Me ne vado in vacanza, nessuna gufare per Acireale-Turris…”.

Quali le principali differenze in caso di Serie C? “Di sicuro ci sarebbero differenze importanti sotto molti aspetti. Ci saranno società più blasonate,  tante pretendenti che vorranno salire e puntare alla promozione in B. Tuttavia niente è impossibile, possiamo proseguire speditamente la scalata verso la B anche in questo caso. E ovviamente si entrerebbe a tutti gli effetti nel calcio professionistico”.

Una battuta arriva anche sul caso Foggia. I dauni paiono in difficoltà economiche: “Non so cosa ci sia sotto. Però dispiacerebbe. A Foggia il calcio è importante, i tifosi sono legati alla propria squadra.  Nessuno dei miei ex compagni si è sbilanciato più di tanto sulla situazione”.

TUTTOCALCIOPUGLIA.COM

Advertisement

Altre notizie in Calcio